Call Skype              
Riqualificazione Energetica, Edilizia, Impiantistica e VVF per Edificio Direzionale a Roma

Riqualificazione Energetica, Edilizia, Impiantistica e VVF per Edificio Direzionale a Roma

Il presente intervento ha previsto la progettazione esecutiva degli impianti tecnologici relativi alla manutenzione straordinaria e riqualificazione energetica dell’immobile a destinazione d’uso direzionale sito in Via Po 19 a Roma eseguita dalla Società Miteco S.r.l. Gli interventi sono ascrivibili al settore impiantistico ed energetico e, più precisamente, si riferiscono alla realizzazione di tutti gli impianti tecnologici a servizio dell’edificio ed alla sostituzione totale degli infissi (telai e vetri) che costituiscono le facciate vetrate continue del suddetto edificio. Al termine delle lavorazioni la classe energetica dell’immobile è passata dalla G alla B, con un notevole miglioramento in termini di efficienza energetica e di risparmio sui costi di gestione del complesso edificio/impianto.


La centrale tecnologica a servizio dell’intero edificio è stata installata all’interno di un apposito locale tecnico posto in copertura, ed è composta da un gruppo frigorifero polivalente, per la produzione simultanea e indipendente di acqua calda e refrigerata, da una unità a pompa di calore invertibile, da bollitori, collettori, circolatori e quanto altro necessario al corretto funzionamento del sistema. Tali sistemi producono e distribuiscono fluidi caldi/freddi a servizio delle batterie a 4 tubi di cui sono dotate le unità fan-coils installate all’interno degli ambienti, dei termoarredi/radiatori presenti nei locali servizi, delle batterie dell’UTA (dedicata alla sala video-conferenze, posta al piano seminterrato), delle unità dedicate al centro elaborazione dati (CED) e alla cabina elettrica di trasformazione e del bollitore per l’acqua calda sanitaria (ACS). Grazie ad una particolare architettura del circuito frigorifero e a logiche di regolazione evolute, i generatori sono in grado di soddisfare contemporaneamente esigenze impiantistiche differenti e di modulare in maniera indipendente la potenza erogata su ciascuna di esse. La pompa di calore invertibile, collegata sia alla linea dei fluidi caldi che a quella dei fluidi refrigerati, interviene soltanto per assicurare la copertura dei picchi di richiesta termica o frigorifera da parte dell’utenza. Tutto questo nell’ottica di ottimizzare i sistemi ed i rendimenti di produzione dell’impianto.


Le unità esterne sopra descritte rendono possibile alimentare ognuno dei terminali di diffusione del fluido termo-vettore alla temperatura desiderata per il singolo locale interessato, assicurando il comfort in maniera puntuale in tutti gli ambienti. L’adozione di un sistema che provvede autonomamente alla produzione di caldo e freddo, permette di superare l’abbinamento di più macchine termiche e frigorifere. Ne consegue una notevole semplificazione dell’impianto: si riducono gli spazi tecnici, si semplifica la circuitazione idronica, si dimezza l’impegno di manutenzione delle macchine e si rende molto più razionale il controllo delle stesse.


Per quanto riguarda il sistema aeraulico a servizio dei singoli piani dell’edificio, ad esclusione del secondo interrato e del piano terra, sia i canali rigidi principali di immissione dell’aria primaria che quelli di estrazione transitano all’interno di controsoffitti, dove trovano sede anche opportuni sistemi di recupero del calore di piano a flussi incrociati con elevata efficienza. L’immissione di aria di rinnovo avviene direttamente nel retro delle singole unità interne attraverso stacchi dalla dorsale di piano, mentre l’estrazione è realizzata attraverso stacchi lungo il canale principale dedicato, i quali risultano posizionati in corrispondenza delle pareti a cassa vuota che delimitano il perimetro dei vani scale. Per effettuare l’estrazione attraverso un sistema a dislocamento, infatti, le pareti sono state rivestite con quadrotti microforati che consentono il libero flusso di aria al loro interno.

Condividi
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Google Plus
Condividi su Linkedin

Seguici sui social!

Se ti piace il nostro sito seguici sui social network per rimanere in contatto.

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Google +
Condividi su Linkedin